Auguri di buona Pasqua!

Giotto, Noli Me Tangere, Cappella degli Scrovegni, Padova.

Oggi, è Venerdì Santo e voglio cogliere l’ occasione per ringraziare tutti quanti voi, augurandovi una Pasqua di pace e serenità.
Spero che la Pasqua possa portare in tutti noi una rinascita, un nuovo inizio, che possa ricaricarci spiritualmente e possa darci l’opportunità di fare un piccolo bilancio della nostra vita, verificando se le nostre priorità interiori siano poi realmente rispettate nelle nostre azioni di vita quotidiana.

Vorrei lasciare a tutti una preghiera di S. Francesco al crocifisso di S. Damiano, che io e i miei figli amiamo particolarmente e che da qualche giorno, recitiamo insieme prima di dormire:

O alto e glorioso Dio,
illumina le tenebre del cuore mio.
Dammi una fede retta, speranza certa,
carità perfetta e umiltà profonda.
Dammi, Signore, senno e discernimento
per compiere la tua vera e santa volontà.
Amen.

Buona Pasqua!

P.S.: Questa settimana viste le feste, il consueto menù settimanale è sospeso. Riprenderà dalla settimana successiva.

Regalo di Natale: il calendario familiare 2015 in pdf di Vita di Mamma

calendario_vita_di_mamma_2015_screenshot_frontpage_3_4_5_pp_small

 Ciao a tutti! Per festeggiare il Natale ed augurarvi un nuovo anno colmo di gioia, di bambini allegri e genitori motivati, un regalo speciale per tutti voi!

 

Il calendario familiare 2015 in pdf
di Vita di Mamma!

 

calendario_vita_di_mamma_2015_screenshot_gennaio2015_frontpage_small

 Potete scaricarlo gratuitamente iscrivendovi alla newsletter di Vita di Mammadal box qui  a destra in alto.

Per la nostra famiglia questo calendario è un vero salvavita! Non importa quanti gadgets tecnologici abbiamo comprato, scaricato, installato, condiviso….il vecchio e caro calendario di carta sembra insostituibile. E questo poi, lo è ancora di più. Perchè è pensato proprio per annotare tutti gli impegni di ogni familiare in una colonna a lui dedicata, mese dopo mese, 12 mesi all’anno, 365 giorni!

Potete liberamente scegliere TRE DIVERSE VERSIONI:

  • la versione da 3 componenti familiari

calendario_vita_di_mamma_2015_screenshot_gennaio2015_3pp_small

  • da 4 componenti familiari

calendario_vita_di_mamma_2015_screenshot_gennaio2015_4pp_small

  • o da 5 componenti , come la nostra!

calendario_vita_di_mamma_2015_screenshot_gennaio2015_5pp_small

Oppure potete scaricare tutti e tre i calendari e regalarli ai vostri amici per Natale!

Un dono semplice, a costo zero, last minute, ma credetemi assolutamente azzeccato per ogni famiglia!

COME FARE PER AVERLO?

Basta iscriversi alla newsletter di Vita di Mamma, dal box qui  a destra in alto, così sarete anche sicuri di non perdere nemmeno un post!
Vi rassicuro che ho molto a cuore la privacy e non utilizzerò il vostro indirizzo se non per il servizio di newsletter e non lo condividerò con nessun altro.

Per i lettori già iscritti alla newsletter di Vita di Mamma, prima di tutto un GRAZIE dal profondo del cuore per la vostra vicinanza e per il vostro affetto.

I vostri commenti e le vostre parole mi sostengono, mi incuriosiscono e mi pongono interrogativi che mi stimolano ogni volta a far meglio. Grazie. Il calendario (in tutte e tre le versioni) vi sarà automaticamente consegnato via mail.

COME STAMPARE?

La scelta è vostra. Potete stamparlo in A3 per una versione più grande (la nostra preferenza) o in A4 se optate un formato più piccolo.

In entrambi i casi avrete sufficiente spazio per annotare gli impegni in ogni colonna di ogni componente familiare.

Vi consiglio di verificare prima di lanciare la stampa, che sia flaggata l’opzione “adatta all’area di stampa” per assicurarvi che il calendario occupi l’intera pagina.

COME APPENDERLO?

Noi abbiamo optato, ancora una volta, per la semplicità: ho bucato con un foratore per quaderni ad anelli il centro in alto dei fogli del calendario e abbiamo quindi appeso il calendario ad un chiodino nella nostra sala da pranzo … rigorosamente ad altezza bambino! ;-)
Abbiamo anche legato una penna con uno spago al chiodino per averla sempre sotto mano e permettere a tutti di annotare e verificare i propri impegni. Ma potete sbizzarrirvi con mille altre idee: rilegarlo a spirale, pinzarlo, appenderlo con mollette fermafogli…a voi la scelta !

E se avete voglia potete postare la foto del vostro calendario familiare sulla pagina Facebook di Vita di Mamma, sarebbe fantastico condividere come lo avete personalizzato!

Con l’augurio che questo piccolo pensiero possa essere per voi gradito e utile, vi saluto e auguro di cuore il meglio a tutte le mamme, i papà e i bambini che seguono Vita di Mamma. Sono felice di poter passare il prossimo anno insieme a voi!

Se hai dubbi, domande o vuoi semplicemente scrivermi, puoi farlo all’indirizzo info@vitadimamma.it

Ti ricordo che puoi seguirmi anche su Facebook, Twitter, Pinterest e Instagram, sarà l’occasione per conoscerci ancora meglio!

Santa-is-coming-to-town BUONE FESTE A TUTTI!!!!!

Calendario dell’Avvento fai da te

Niente ci fa sentire più nello spirito natalizio, che un calendario dell”Avvento.

E non c’è calendario che si rispetti, se non risponde alle seguenti due prerogative essenziali: ogni giorno una sorpresa e un regalino cioccolatoso.

Non ci hanno mai particolarmente attirato quelli già fatti, abbiamo sempre perferito costruirceli da soli.
Così, sin da quando i miei bambini erano piccolissimi, ci siamo cimentati in diverse versioni.

Ecco quindi la nostra ultima creazione.
Se volete provare a realizzarla anche voi, qui di seguito troverete un tutorial.

Allora, fuori le macchine da cucire…e happy sewing!

Occorrente:

– 10 m ca di nastrino rosso
– 3 m ca di nastro rick rack
– Una bobina di filo rosso
– Circa 110-120 cm di stoffa, alta 110 cm (la misura è già calcolata un po’ abbondante per avere qualche avanzo nel caso di errori)
– Numeri di feltro da 1 a 25, di colori a piacere o una striscia di feltro su cui scrivere i numeri (se si vogliono attaccare con applique).
Oppure colori per stoffa, se si preferisce dipingere i numeri a mano libera sui sacchetti.
– Un filo per stendere i panni o altro filo decorativo spesso, di lunghezza almeno 2m
– 25 mollettine decorative fantasia

Passo 1

Tagliare 25 pezzi di stoffa in 10×20 cm (per prima cosa procedere a tagliare dall’altezza della stoffa, 5 striscie di cm 20×10, poi tagliare ognuna delle 5 striscie in 10 rettangoli di cm 20×10)


Passo 2

Su un pezzo di feltro di colore a scelta, con una matita tracciare la sagoma dei numeri da 1 a 25 e ritagliarli. Oppure, con dei pennarelli o glitter per tessuti, dipingere direttamente i numeri sulla stoffa.


Passo 3

Sul bordo superiore del lato corto di ogni rettangolo di stoffa procedere a cucire la striscia rick/rack rossa. Per ottimizzare di molto i tempi, si può cucire a catena.

Passo 4

A 12 cm dal bordo superiore, sul dritto della metà dei rettangoli, cucire l’applique dei numeri con un punto decorativo e filo in contrasto.

Passo 5

Tagliare 2 x15 cm di nastro per ogni coppia di rettangoli.

Passo 6

Porre 2 rettangoli di stoffa diritto contro diritto facendo combaciare i bordi.
A 4 cm dal bordo superiore e parallelamente ad esso, inserire da un lato in mezzo alle due stoffe il nastro di chiusura, lasciando libero verso l’interno del sacchetto il resto del nastro.
Far combaciare le estremità del nastro con i due bordi laterali non rifiniti dei rettangoli. Fare lo stesso dal lato opposto.

Passo 7

Partendo da uno dei lati lunghi di ogni “panino” di rettangoli, cucire a 1 cm dal bordo lungo i tre lati del rettangolo, facendo attenzione a cucire anche i due nastri laterali, mentre si procede (ma non il resto del nastro!).

Passo 8

Piegare e “schiacciare” il fondo del sacchetto da entrambi i lati formando un triangolo e a 7 mm dal vertice del triangolo, cucire con doppia cucitura. Tagliare l’eccedenza a 5 mm circa da essa.
Rivoltare al diritto.


Passo 9

Solo per i sacchetti con numero pari, cucire un nastrino rosso da un lato all’altro del bordo superiore, come se fosse un manico di un secchiello.

Passo 10

Riempire ogni giorno con frasi affettuose, poesie, regali, stickers, cioccolatini, caramelle o altri dolcetti e appendere con una mollettina alternativamente i sacchetti dispari e i manici pari,al filo per panni o allo spago decorativo, che vrete precedentemente fissato in un posto adatto.