mar 122013
 

Mia madre, non me ne voglia se lo spiattello in rete, seppur sia una buona forchetta, non è che sia proprio una appassionata di cucina…, e quindi raramente ci preparava dei dolci. Aveva poca pazienza e poca propensione per ricette laboriose o esperimenti culinari.
Ma quando ci voleva coccolare un po’, senza spendere troppo tempo, uno dei suoi classici era il budino al cioccolato, di cui io e mio fratello eravamo ghiottissimi!

Ricordo ancora i contenitori di plastica smerigliati in cui lo versava e il piacere enorme di noi bimbi di leccare la pentola dai rimasugli rimasti.
A quel tempo, non avevo idea che ci fosse altro modo per prapararlo, se non acquistando le bustine liofilizzate.

Ma invece, ad averlo saputo, avrei sicuramente convinto mia mamma, che era assolutamente veloce, facile, economico (e sicuramente più sano) farlo in casa da zero!

Infatti, basta procurarsi pochi e semplici ingredienti.

E 10 minuti (dieci minuti…si, avete capito bene!) di tempo!

Allora, che altro aspettare????
Evviva il budino al cioccolato!!!!

Ingredienti:
(dosi per circa 8 vasetti)

3 cucchiaini di amido di mais, maizena, fecola o farina di riso
130 g di zucchero
4 cucchiaini di cacao amaro
1 pizzico di sale
400 ml di latte
200 ml di panna liquida
4 rossi d’uovo
100 g di cioccolato fondente

Preparazione:

1. In una pentola di medie dimensioni mescolate la maizena (o equivalenti), lo zucchero, la polvere di cacao e il sale facendo attenzione che eventuali grumi si dissolvano. Aggiungete la panna liquida e mescolate finchè gli ingredienti non sono ben amalgamati. Aggiungete quindi i rossi d’uovo e il latte, facendo sempre attenzione a dissolvere i grumi.
2. Ponete il composto sul fuoco medio-basso mescolando delicatamente ma continuamente con una frusta, per evitare che si attacchi.
3. Non appena il composto comincia a rapprendersi, sempre mescolando, aggiungete il cioccolato fondente e lasciatelo disciogliere.
4. Togliete la pentola dal fuoco e versate il composto in contenitori di vetro o in una forma per budino.
5. Lasciate raffreddare, coprite con i loro coperchi o con la pellicola e poi trasferite i budini in frigo per almeno mezz’ora prima di servirli.

E come direbbe Diego: “Delicious!!!!”


P.S. Qui sopra i piacevoli e immediati effetti collaterali dell’aiutare mamma a cucinare il budino… La storia si ripete! ;-)

  2 Commenti to “Budino al cioccolato”

  1.  

    ho fatto la prova ma………….è venuto troppo liquido!!
    ho rispettato le dosi esattamente!!

    cmq il sapore era buono!

  2.  

    tienilo sul fuoco un tantino di più,Francesca….

 Lascia un commento

CommentLuv badge