Mini pizza muffins

….Che bontà la pizza fatta in casa!!!

Noi la facciamo qualsi ogni settimana, il sabato sera, e i bambini se la divorano! Ognuno ha i suoi gusti. A chi piace rossa con la mozzarella, a chi con solo pomodoro e basilico…personalmente a me piace tantissimo con le patate e la mozzarella. E, se avanza, la mattina dopo ci facciamo allegramente a colazione.

Allora ho pensato, perchè non farla diventare anche uno snack da portare come merenda?

Ecco quindi l’idea di usare lo stampo dei muffin per creare delle porzioni monodose a prova di bambino!

Potete farli anche voi!
Di seguito la mia ricetta salva stress!

Per prima cosa ho messo gli ingredienti del mio solito impasto per pizza nella macchina del pane :

– 300 ml di acqua
– 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
– 500 g di farina a vostra scelta
– 12 g ca di lievito di birra (o l’equivalente per 500 g di farina del lievito liofilizzato).

Quando l’impasto ha finito, l’ho steso con un mattarello e, con un bicchiere rovesciato ( o uno stampo circolare per biscotti), ho tagliato dei dischi di pasta, che poi ho inserito nei singoli stampi della teglia dei muffin (precedentemente oliati).

Con la mia dose sono venuti 24 dischi stesi non troppo sottili. Li ho fatti lievitare per un’oretta circa e poi li ho conditi come faccio con la pizza: in questo caso ho fatto uno stampo di 12 mini pizze alla mozzarella e pomodoro e di 12 con pomodoro e basilico e con un goccino di olio. Ma non c’è limite alla fantasia!

Li ho cotti in forno a 250° per circa 15′, o fino a quando non li ho visti ben coloriti. Ho sfornato e fatto raffreddare, prima di servirli a boccucce golose (la mia in primis).

Abbinati con un frutto, sono una colazione o una merenda da re!

Gnam!

Uova strapazzate con mini wurstel e pomodorini

image

Dovete sapere che mio figlio più grande ha una passione sfrenata per le colazioni…all’americana.
Si, quelle con tanto di uova, bacon e via dicendo.
L’odore di uovo e pancetta sfrigolante la mattina presto lo fa lievitare sul letto e teletrasportare direttamente in cucina.
Perciò, capite bene, che io abbia usato a volte questo bieco stratagemma per sveltire il più possibile i rituali mattutini pre-scuola.

Bimbo felice (e vestito) = Mamma entusiasta (e sollevata)
Ecco l’equazione di una giornata comiciata bene.

E allora che ne dite di provare anche voi la nostra ricetta?

Ingredienti (per 4 persone):

– 6 uova
– 2-3 wurstel biologici (o una salsiccia aperta e sbriciolata, o una confezione di pancetta in cubetti)
– 100 ml di latte
– circa 8 pomodorini pachino
– 4 tortillas

Procedimento:

– In una padella antiaderente cuocete la salsiccia sbriciolata (o i wurstel tagliati a dischetti o la pancetta) fino a quando non risultano praticamente cotti.

– Aggiungete le uova, il sale e il pepe. Con una paletta cominciate a strapazzarle con un movimento “ad 8”, aggiungendo man mano il latte e continuate a lavorare il tutto per quel tanto che basta a cuocere le uova mantenendo il loro aspetto cremoso.

– Aggiungete i pachino a fettine e spegnete il fuoco.

– A parte, scaldare 4 tortillas e ponetele sui singoli piatti. Dividete le uova nel centro delle tortillas e ripiegatele a vostro gusto.

Buona colazione!

Menu settimanale: 4 -10 marzo

Settimana piena, la prossima!
Per tre sere (da lunedì a mercoledì) sarò da sola (si fa per dire!) con i bambini, quindi mi sono organizzata con cene da preparare in anticipo ( e da asporto per il mio dolce maritino che cenerà a lavoro).
Il momento della cena è molto impegnativo quando non ho qualcuno che intrattenga il piccolo, che a quell’ora è stanco, affamato e pretederebbe la mia completa attenzione. E per evitare che gli altri due si lobotomizzino davanti allo schermo per troppo tempo, devo poter contare su una preparazione di massimo 10 minuti e dei pasti già cotti in precedenza e orientati ai bambini.
Perciò evviva i pasti unici!

I pranzi feriali sono orientati più direttamente ad un bambino di un anno, mentre per le colazioni e merende dopo scuola, questa settimana ho scelto per lo più spuntini salati, per venire incontro alle richieste di mio figlio B. e di Jacopo, il figlio della mia amica Ilaria, entrambi poco affini ai più tradizionali snack dolci.

Colazioni:

Uova strapazzate con mini wurstel e pomodorini
– Muffins al prosciutto e formaggio
– Plumcake allo yogurt
Mini pizza- muffin
– Yogurt e biscotti
– Pancakes al cioccolato
– Toast con prosciutto e mozzarella

Pranzi:

– Risottino con stracchino e bieta
– Orata al limone e prezzemolo, pasta con la zucca
– Cous cous integrale con ragù e zucchine
– Minestrina di pasta e fagioli, frutta
– Pasta con sugo di verdure, pesce in padella
– Pasta con i broccoli, mozzarella
– Pranzo in famiglia

Merende (dopo scuola):

– Muffins al prosciutto e formaggio
– Pancakes vegetali
Mini pizza muffin
– Pane e cioccolata
– Crackers e stick di formaggio

Cene:

– Fettuccine alla bolognese, insalata mista
– Tortino di patate al prosciutto cotto e stracchino, insalta di carote
– Uova Rancheros, scarola stufata, pane
– Caciotta sul pane, spinaci alla catalana
– Riso all’indiana, insalata di lattuga, finocchi al forno
– American Dinner (Hamburger, pane e patatine fatti in casa)
– Minestrina di verdure con pastina

Le ricette arrivano…appena possibile! Avete preferenze?

Qual’è il vostro menù per la settimana?
Condividetelo e/o inserite il link al vostro menu qui sotto nei commenti!

Buon weekend a tutti!!!!!